BANDO PER IL CONFERIMENTO DI ASSEGNO DI RICERCA

“UNA STORIA AMBIENTALE DELLA GUERRA. IL TEATRO DELL’ORTLES-CEVEDALE DAL 1914 ALLA RICOSTRUZIONE POSTBELLICA”

Sono molte le testimonianze del Primo Conflitto Mondiale ancora visibili nel Parco: trincee, un fitto reticolo di strade e mulattiere; forti militari.

Spesso posti in luoghi particolarmente spettacolari, sono oggi bellissimi esempi di architettura militare ormai integrati nel paesaggio.

Si tende però a scordare che il conflitto ha portato al primo evento di massiccia “aggressione antropica” alle montagne.

Su queste vicende e sulle conseguenze che hanno avuto c’è ancora molto da sapere.

Per questo il Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali dell’Università degli Studi di Padova ha appena pubblicato il Bando di selezione (attivato a valere sulla convenzione tra il Dipartimento SPGI ed ERSAF Ente Regionale per i Servizi all’Agricoltura e alle Foreste – Direzione Parco dello Stelvio e Coordinamento Aree Protette) per il conferimento di un assegno per lo svolgimento di attività di ricerca in campo storico.

Obiettivo del progetto, di durata biennale, è la realizzazione della prima ricerca multidisciplinare e transnazionale sull’impatto di breve e medio periodo di una guerra moderna in un teatro di montagna. L’indagine non si limiterà agli eventi bellici ma si prefigge anche di indagare le loro conseguenze economiche, sociali e ambientali anche in un’ottica di lungo periodo.

La ricerca si propone di restituire anche al grande pubblico una conoscenza più critica delle conseguenze di lungo periodo di una guerra totale, oltre alla produzione di prodotti scientifici.

Il termine di presentazione delle domande è fissato nelle ore 14:00 del 10 giugno 2020.

 

Tutte le informazioni e i moduli sono disponibili al link https://www.spgi.unipd.it/SPGI20A06-6-Mondini

 

Condividi :

  • Categories:
  • Condividi :