Partecipa anche tu al progetto “Scienza e Società”

Precedente

Il Giardino Botanico Alpino Rezia, struttura del Parco Nazionale dello Stelvio – Lombardia, opera da anni in Rete con Gli Orti Botanici della Regione Lombardia, realizzando progetti scientifici e di ricerca, di educazione ambientale e divulgazione e sviluppando numerose altre attività e tematiche connesse con il mondo delle piante.

Dal 2017 la Rete, con il contributo di Regione Lombardia, sta portando avanti un importante progetto per avvicinare i cittadini ai temi della scienza in ambito botanico coinvolgendo pubblici diversi con l’obiettivo di innescare processi di sensibilizzazione rispetto a tali temi.

Il Progetto, dal titolo “Scienza e Società definizione e potenziamento del ruolo degli Orti Botanici lombardi” prevede, oltre ad alcune attività comuni, specifiche azioni per ciascun Orto botanico afferente; nel particolare Il Giardino Rezia, considerata la sua ubicazione nel cuore di un’area protetta, tratterà alcune tematiche connesse alla diffusione delle Specie Aliene. (https://reteortibotanicilombardia.it/2018/05/30/scienza-e-societa/ )

Le specie aliene invasive sono quelle specie animali e vegetali che, per motivi vari, volontari o accidentali, vivono al di fuori della loro zona d’origine causando gravi danni alle specie e agli ecosistemi originari.

Il tema è urgente, la Direttiva Europea chiede agli stati membri di attivarsi e in Italia è stato pubblicato il D.L. 230 del 15/12/2017 entrato in vigore il 14/02/2018 che prevede l’adeguamento della normativa nazionale alle indicazioni europee per “prevenire e gestire l’introduzione e la diffusione delle specie esotiche invasive”.

Perché alcune specie introdotte in una nuova area diventano invasive e altre no? quali sono i fattori che possono determinare il successo della loro invasione e quali in particolare potrebbero rappresentare un’immediata minaccia per l’areale in cui viviamo? Perché il problema riguarda la Società? sono alcune delle tematiche che si affronteranno durante le azioni del progetto e sulle quali cercheremo di fornire in modo capillare la maggior informazione possibile promovendo attività in collaborazione con gli operatori sul territorio.

La prima azione prevista per l’Orto Botanico di Bormio consiste nella realizzazione di un sondaggio preliminare sulla percezione e la conoscenza comune delle suddette tematiche. Il sondaggio si svolgerà tramite la compilazione del breve questionario scaricabile in calce. I questionari dovranno essere restituiti, via e-mail o consegnati ai contatti indicati; ai fini del sondaggio saranno presi in considerazione i questionari ricevuti entro la data del 15 settembre prossimo.

Il sondaggio è naturalmente anonimo ed è finalizzato allo sviluppo di azioni future previste dal progetto quali la realizzazione e l’apposizione nelle strutture ricettive e informative di strumenti divulgativi con indicazioni su alcune delle specie aliene più rilevanti o l’invito all’osservazione e alla ricerca delle specie stesse durante le escursioni sul territorio con la segnalazione all’Orto Botanico di eventuali presenze geolocalizzandole con GPS. Questa prima raccolta dati servirà come base di ricerca, per la realizzazione di nuovi allestimenti dedicati.

Scarica il questionario (modulo)

Scarica il questionario

Precedente Condividi :

Precedente
Precedente